Monthly Archives: maggio 2014

LOCANDINA DEFINITIVA RIGHI 4 GIUGNO

70 anni fa la Resistenza a Roma

Come essere fedeli ai valori della Costituzione oggi. Si chiude su questa riflessione il percorso di studio sulla Resistenza, nei nove mesi dell’occupazione nazifascista di Roma. Insieme ai ragazzi dei licei romani, per riscoprire la storia e ricordare la lotta per la conquista della libertà.

“La storia siamo noi. La storia sono i ragazzi che la conoscono e la costruiscono, che la studiano e la ricordano per avere uno sguardo dritto e aperto sul futuro”. Così  la Presidenza della Sezione ANPI Musu Regard che in questi mesi ha seguito il progetto in tanti licei romani. Read More

caffe-fiume-2[1]

La ‘ndrangheta investe sotto casa

Abbiamo imparato, nell’ultimo decennio, che le mafie non hanno più le coloriture cinematografiche del Padrino, coppola e lupara, ma quelle di Gomorra, cravatta cucita a mano e società offshore. Stiamo imparando che le mafie non si muovono più solo in Sicilia, Calabria, Puglia e Campania, ma che gli affari e il riciclaggio di denaro sporco preferiscono farli dove non t’aspetti.

A via Veneto, in tanti bar e ristoranti romani, magari catene di pizzerie dai nomi evocativi. E magari no. Ieri gli uomini del Centro Operativo della Dia di Roma, insieme alla Dia di Catanzaro, hanno sequestrato la società proprietaria dello storico Caffè Fiume di via Salaria.

Read More

amore possibile

Un amore possibile

Affettività e sessualità delle persone disabili, si può. Almeno si potrebbe, se venisse approvato il disegno di legge 1442 (“Disposizioni in materia di sessualità assistita per persone con disabilità”). Parliamo della possibilità di introdurre, come già avvenuto in Svizzera, Germania, Olanda e Danimarca, la figura dell’assistente sessuale, una persona formata per aiutare le persone con disabilità fisico-motoria e/o psichico/cognitiva, a sperimentare il piacere del corpo.

Ne parliamo perché tutti hanno diritto al pieno sviluppo della persona e quello dell’affettività e della sessualità dei disabili non è tema che possa essere scaricato, anch’esso, sulle famiglie. Parliamo di questo, in un paese che fa fatica ad introdurre il tema dell’educazione sessuale tout court e che ancora, troppo spesso, tenta la negazione del sesso dall’esperienza di vita, dalla relazione umana, dall’affetto e dall’amore.

Ne parliamo, allora, noi dell’Associazione ‘Oltre lo sguardo’, domani con il Senatore Luigi Manconi (tra i firmatari del DDL), Giorgia Wurth, autrice del romanzo “L’accarezzatrice” e altri autorevoli ospiti. Ci vediamo nella Sala Cittadina di Via Boemondo, 9, alle 17.30!

2b801622c01bbf79ca1cbb447cc20416_XL[1]

A Piazza Trasimeno il ricordo di Serpico, nell’attesa dell’intitolazione dello spazio verde

Il 28 maggio 1980 Francesco Evangelista detto “Serpico”, poliziotto di quartiere veniva brutalmente ucciso dai NAR davanti al Liceo Giulio Cesare mentre era in servizio di pattuglia, domani 28 maggio 2014 si terrà una commemorazione alle ore 12.00 presso l’area verde di piazza Trasimeno, dove i ragazzi del liceo pianteranno delle rose in ricordo dell’agente assassinato. Saranno presenti le Istituzioni, i familiari e gli amici del poliziotto scomparso.

Tale commemorazione simbolica in attesa che la proposta di risoluzione di intitolazione al poliziotto Francesco Evangelista dell’area verde di P.zza Trasimeno, presentata dalla Lista Marchini e votata all’unanimità dal Consiglio del 2 Municipio già a novembre 2013, venga finalmente assunta dalla Commissione toponomastica del Comune di Roma .

http://www.romacheverra.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=3763%3Aa-piazza-trasimeno-il-ricordo-di-serpico-nellattesa-dellintitolazione-dello-spazio-verde&Itemid=53

Violenza in stabile occupato a viale delle Province

La violenza contro una donna all’interno dello stabile occupato in viale delle Province dimostra non solo che questa amministrazione non è in grado di mettere in campo un efficace percorso di integrazione per profughi e immigrati, ma anche che – strizzando l’occhio ai movimenti per la casa e al racket delle occupazioni abusive – è complice nel creare sacche di illegalità e disagio sociale nel cuore della Capitale. L’integrazione non si favorisce trasformando Roma in terra di nessuno, ma portando lavoro, sviluppo e servizi e non può in nessun modo prescindere da quel rispetto delle regole che la giunta Marino non sembra in grado di garantire

29 MAGGIO LOCANDINA AGGIORNATA AL 23.5.14

Tavola rotonda sull’affettività e la sessualità delle persone disabili

Giovedì 29 maggio a Roma si svolgerà l’incontro “Riflessioni sull’affettività e sessualità delle persone con disabilità” patrocinato dal Comune di Roma e promosso dalla mia Associazione Oltre Lo sguardo Onlus e da RODA Onlus, Gruppo Asperger e ANGSA. Un momento di incontro e riflessione sul diritto all’affettività e alla sessualità delle persone disabili.

L’incontro è pensato come un momento di approfondimento sull’assistenza sessuale per i disabili non solo dal punto di vista del bisogno psicofisico del richiedente ma anche dal punto di vista legislativo. È del mese scorso, infatti, il disegno di legge 1442/2014 che per la prima volta in Italia vuole disciplinare il diritto alla sessualità e all’affettività del disabile e che rappresenta il naturale recepimento della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Rimando al comunicato stampa per maggiori dettagli sull’iniziativa.