Monthly Archives: giugno 2014

IL-PONTE-DELLA-MUSICA

Musica sul ponte della Musica.

A luglio il Ponte della Musica suona. Il ponte, intitolato al maestro Trovajoli, tra le 19.30 e le 20.30, vedrà l’esibizione delle Bande Musicali delle Forze dell’Ordine e Militari. Le date del calendario sono in via di definizione, quelle oggi certe sono: 3 luglio, Banda del Dopolavoro Ferroviario; 14 luglio, Banda delle Forze Militari; 16 luglio, Banda della Polizia Locale di Roma; 24 luglio, Banda delle Forze Militari.

Vittoria della lista Marchini per la multiservizi. La Cattoi fa dietrofront.

Senza garanzie occupazionali per i lavoratori della Multiservizi, revoca dell’appalto Consip. E’ un successo tutto della Lista Marchini – e di Alessandro Onorato in particolare – quello che vede assicurato il posto di lavoro a ciascuno dei dipendenti della Multiservizi, impiegati nei servizi scolastici. L’appalto, in scadenza il 31 luglio prossimo, sarebbe stato affidato a Cns, in assenza di garanzie di ritrovare posto di lavoro e retribuzione attuale per 600 persone. Non era ammissibile procedere con la definitiva adesione alla piattaforma Consip per l’appalto della pulizia, manutenzione e trasporto nelle scuole comunali, sulla pelle di 600 famiglie. Read More

libro illustrato giapponese

Non solo manga. Letteratura per l’infanzia all’istituto giapponese di cultura.

Non di soli manga vive la letteratura per l’infanzia giapponese. L’Istituto giapponese di Cultura di via Gramsci ospita martedì 1 luglio, alle 18,30, la conferenza di Maria Elena Tisi proprio sul genere letterario dei libri per bambini. Un viaggio affascinante, con una particolare attenzione al recente filone del “fantasy”. La Tisi insegna Lingua e letteratura giapponese all`Università di Bologna e l`Università di Catania (sede di Ragusa) e Lingua e civiltà del Giappone presso l`Università per stranieri di Perugia. Ha ottenuto il Master e il Dottorato di Ricerca presso il Dipartimento di Letteratura per l’infanzia dell’Università Shirayuri di Tokyo.

Il disabile può attendere. E intanto Atac e Roma Capitale pagano…

Ha aspettato il 776 sotto il sole per 45 minuti. Quando l’autobus è arrivato, l’autista non era in possesso della chiave per attivare la pedana per disabili. L’autista, per fortuna, era Micaela Quintavalle (quella ragazza che sta portando la rivoluzione in Atac e nel sindacato tutto). Bloccato il proprio mezzo, ha fermato altri 30 bus, in cerca della chiave speciale. Niente. Read More

YAP_MAXXI_2012_540x250[1]

AAA giovani architetti. In arrivo l’installazione che ha vinto Yap MAXXI 2014.

Dal 26 giugno al 27 ottobre potremo ammirare al Maxxi il vincitore dello Yap Maxxi 2014. Si tratta dell’installazione 8½ dello studio romano orizzontale: un teatro portatile, una macchina per abitare lo spazio pubblico. Giunto alla sua quarta edizione italiana, Yap Maxxi è un programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, organizzato dal Maxxi in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern e per la prima volta con Mmca National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul.

errore bando

Dilettanti allo sbaraglio. Sui nidi aperti a luglio, rettifica della rettifica. Della rettifica.

Un mero errore materiale. Va bene, sarà stato un mero errore materiale, quello che ha costretto ad una rettifica il bando del Municipio II per lo spazio BeBi di via Adigrat. Ma poi, sulle direttive progettuali, è arrivata la rettifica della rettifica. E poi è arrivato un altro, analogo, errore sul Centro diurno “Spazio Insieme” del quartiere Flaminio. Va bene, errare è umano, ma tre indizi fanno una prova: le direttive dirigenziali bisogna saperle scrivere, gli allegati bisogna saperli leggere. E magari bisognerebbe evitare l’imbarazzo di dover votare contro la mozione dell’opposizione – firmata anche dalla Lista Marchini – che rileva i tanti errori e chiede la sospensione del bando. E magari dovremmo ora sperare che, con dei bandi corretti persino dai genitori dei bambini dei nidi interessati, non si affacci a breve il caos dei ricorsi. Già, perché parliamo del tema dei nidi aperti a luglio, argomento caro a tante famiglie che si troveranno ad affidare i propri figli a nuovi educatori, spesso in nuove strutture. Tutto questo nel momento in cui tutti i Municipi, II compreso, sono dello stesso colore politico del Campidoglio e la Capitale si trova ad avere una straordinaria opportunità di governo della città, mai avuta prima. Possibile che con la maggioranza più solida della storia della Repubblica, Marino e la sua Giunta, e Gerace e la sua Giunta, non riescano a gestire città e Municipio?