Monthly Archives: marzo 2015

foto-3-copia[1]

Hanami all’Eur. Ovvero il giappone dietro l’angolo.

Non c’è bisogno di andare lontano per partecipare ad un evento che dall’altra parte del mondo muove milioni di persone, con la sua bellezza. I posti per visitare il giardino giapponese dell’Istituto Culturale Giapponese di via Gramsci sono andati esauriti in pochi giorni (l’anno prossimo ricordiamoci di dare un’occhiata al sito a partire dai primi di febbraio). Però c’è un luogo in cui tutta Roma celebra quello che nel Sol Levante chiamano Hanami. E’ il Parco dell’EUR, dove, nei prossimi giorni si potrà assistere alla fioritura degli alberi “sakura”. Read More

Pane+in+attesa[1]

A Treviso arriva il “pane in attesa”. E nel Municipio II?

In principio era il “caffè sospeso”. Storia della mia Napoli e poi di tutto il Sud Italia. Parliamo della tradizione di ordinare due caffè al bar, ma di riceverne uno solo, lasciando l’altro ad una persona bisognosa che arriverà. Un vero e proprio dono ad uno sconosciuto per un semplice solidarietà. Negli ultimi anni l’idea del “caffè in attesa” ha contagiato altri ambiti, ad esempio il “libro sospeso” o “la poesia in attesa”: il frequentatore della libreria lascia dietro di sé un libro pagato e da lui scelto o testi poetici a beneficio di futuri avventori/lettori di piccole librerie o caffetterie.

A Treviso, a partire da marzo, si è voluto andare oltre quanto già proposto in Italia e all’estero, tanto da organizzare il “Pane in attesa”. Chiunque, entrando in uno dei panifici aderenti all’iniziativa sul territorio comunale, potrà regalare un panino a chi ne avrà bisogno acquistandolo alla cassa e “parcheggiandolo” in una delle apposite ceste, in attesa che qualcuno entri e ne faccia richiesta. Read More

Assistenza persone disabili. La mia interrogazione urgente.

Oggi ho presentato un’interrogazione urgente per chiedere al presidente del Municipio e all’assessore alle politiche sociali, di intervenire tempestivamente sui termini di presentazione delle rendicontazioni delle spese sostenute in assistenza indiretta dalle famiglie dei disabili. Mi spiego.

In accordo con i Servizi Sociali del Municipio, le famiglie con disabili a carico ricevono i rimborsi per le spese sostenute per l’assistenza domiciliare indiretta del proprio familiare dopo aver rendicontato mensilmente le spese sostenute, ovvero le ore di lavoro impiegate, secondo il “piano individuale di intervento”, concordato con il Municipio. Read More

collage-riciclo-1[1]

Riciclo Officina Villaggio Olimpico. Subito la bonifica e la gara per l’assegnazione!

C’è una petizione online su Change.org perché si ripristini subito il Bocciofilo e la Riciclo Officina al Villaggio Olimpico, dopo l’incendio che ha distrutto tutto. L’iniziativa, di alcuni cittadini del quartiere, può dare forza anche a noi consiglieri per chiedere a Comune e Municipio II, che si risani subito l’area sotto il viadotto di Corso Francia, dove il 12 febbraio scorso ha bruciato “una struttura e diverse attrezzature della Riciclo Officina”, mentre “nel vicino bocciofilo è andata quasi completamente distrutta la copertura”. Il quartiere è così stato privato di due importanti centri di aggregazione. Read More

Disostruzione vie aeree lattanti e bambini. Lezione alla Sapienza il 25 marzo.

Il Municipio II ha organizzato una lezione teorico-pratica gratuita sulle manovre di disostruzione delle vie aeree nei lattanti e nei bambini secondo linee guida internazionali. La lezione/corso, della durata di circa 90 minuti, sarà tenuta dal dott. Marco Squicciarini, Medico Chirurgo, Formatore Nazionale Rete Scientifica Sanitaria Corsi di Formazione Rianimazione Cardiopolmonare Pediatrica con uso del Defibrillatore e Manovre Disostruzione della SALVAMENTO ACADEMY. L’iniziativa si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università di Roma Sapienza, Piazzale Aldo Moro 5, mercoledì 25 marzo 2015 dalle ore 17,00. L’iniziativa è aperta a tutti gli interessati!

UY0ERpHn_400x400[1]

Buon avvio del tavolo ministeriale con l’associazione “Tutti nessuno escluso”

Tirocini, S.Va.M.Di. (scheda di valutazione multidimensionale disabilità) ed ICF (International Classification of Functioning), centri per l’impiego e loro futura trasformazione, in vista della cessazione delle Province, Ispettorati del lavoro, modalità di inclusione lavorativa, convenzioni e concorsi, lotta allo stigma, istituzionalizzazione della figura del mediatore sul posto di lavoro, ricadute del Jobs Act sulla categoria delle persone con disabilità e sulla gestione delle cooperative sociali e delle Onlus, definizione della figura del disability manager, fondo nazionale e fondi sociali europei per l’attuazione della legge 68/99, Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, ISEE. Davvero tanti gli argomenti sul tavolo che l’associazione “Tutti nessuno escluso” è riuscita ad avviare con le delegazioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Read More