Monthly Archives: aprile 2015

ASILO[1]

Iscrizioni asili nido, si parte!

Sono aperte le iscrizione agli asili nido per l’anno 2015/2016, per le bambine e i bambini nati dal 1° gennaio 2013 e che nasceranno entro il 31 maggio 2015. Le domande d’iscrizione possono essere inoltrate fino al 22 maggio 2015 esclusivamente in modalità on-line. Tutte le informazioni sono pubblicate sulla pagina del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici. Si precisa che per quanto riguarda la struttura convenzionata Protettorato S. Giuseppe (via Nomentana 341) nella sezione medi possono essere accolti solo bambine e bambini nati dal 1° novembre 2013 al 28 febbraio 2014.

studenti%20studia%20no[1]

Notte prima degli esami. A la Sapienza.

Da sempre il popolo dei lavoratori e degli studenti si distingue in allodole e gufi. Ci sono quelli che sembrano gli uccellini del mattino (vi ricordate Shakespeare in Romeo e Giulietta con lei che, dopo una notte d’amore, vuole trattenere lui dicendo che si sbaglia, che non è il canto dell’allodola, ma dell’usignolo?) e ci sono quelli che s’ispirano ai rapaci notturni. C’è chi si sveglia all’alba e dà il suo meglio nella prima parte della giornata e c’è chi non carbura fino all’ora di pranzo e non riesce ad andare a dormire prima di mezzanotte. Ebbene, tanti sono i gufi, tra gli studenti. A loro ha pensato l’università La Sapienza, aprendo le sue porte H24. Read More

campo-calcio-2[1]

Concessioni associazioni sportive. Servizio pubblico o privato?

Onore all’attività di CarteinRegola e alle sue denunce. L’associazione ha segnalato che sono stati pubblicati sul portale di Roma Capitale, pagina del Dipartimento Sport B, i disciplinari di concessione stipulati con le Associazioni Sportive a cui è affidata la gestione dei circoli e degli impianti sportivi pubblici di Roma Capitale, nel rispetto dell’art. 23 della Legge sulla Trasparenza della Pubblica Amministrazione (2). Scopriamo quindi che molte concessioni scadute, in base al Regolamento per gli Impianti Sportivi di proprietà Comunale, sono state rinnovate con proroghe anche di decine di anni. E così, di fatto, la gestione di un impianto sportivo pubblico a servizio della collettività si è trasformata in una gestione monopolistica, riservata agli stessi gestori per anni e anni. Read More

Il dovere dell’assistenza. Il diritto alla sicurezza.

Da diverso tempo al Parco Nemorense si incontra un ragazzo che ha bisogno di aiuto. E’ abbastanza conosciuto da chi vive nel quartiere. Il suo comportamento è sempre stato insolito e la sofferenza visibile. Negli ultimi tempi però è diventato aggressivo. Dai deliri e le minacce fisiche e verbali è passato ai fatti. Vittime incolpevoli della sua malattia sono state, sabato scorso, due donne. Erano sedute al bar, con i cani al guinzaglio, quando questo ragazzo si è avvicinato e ha chiesto loro un accendino. Gli è stato regalato e si è allontanato. Poi però è tornato e ha cominciato a inveire con i cani, prendendoli a calci. E poi è passato alle padrone. Read More

FIRME-PER-VILLA-ADA-260415-2[1]

Villa Ada aperta, subito!

A Villa Ada, proprio nella zona del laghetto (ingresso via di Ponte Salario), durante l’inverno appena trascorso sono caduti alcuni grandi pini. Uno di essi ha distrutto, in una notte di febbraio, l’area giochi tra il lago e il pratone. Ora, ci dice l’assessore all’ambiente Estella Marino, è in corso un intervento straordinario. Per maggio dovrebbero essere completati gli abbattimenti e a giugno si dovrebbe riaprire la zona che sarà poi richiusa a ottobre per 60 nuove piantumazioni. La Marino ci comunica che per sicurezza è stata chiusa tutta l’area, circa 30 ettari su 160 totali, ed è stato fatto sia il monitoraggio che l’analisi strumentale di oltre 300 alberature. Ora pare stiano approntando la gara per procedere agli abbattimenti, ma così – si giustifica l’assessore – ci sono dei tempi tecnici che non si possono comprimere. Allora mi chiedo, in cosa consiste l’intervento straordinario? Read More

P9230165[1]

Continua il degrado nel parco Boni Baldoni. Il parchetto di villa Chigi va recintato e protetto!

Una pulizia straordinaria, seguita ad una denuncia straordinaria. Ma oggi il parco Boni Baldoni (anche detto da chi è di zona il “parchetto di Villa Chigi”) è di nuovo nel più profondo degrado. Mozziconi di sigarette, bottiglie di birra vuote e/o rotte, cartacce, secchi della spazzatura non svuotati, panchine rotte, giochi dei bambini e muri del tratto pedonale di via Valnerina saturati dai writers. Il vandalismo locale e “d’importazione” è il vero padrone di un parco che non era un granché, se non per l’illuminazione, neanche quando il cantiere della metro che lì stoccava i materiali è stato chiuso e la società gli ha dato un’incipriata, riconsegnandolo al Municipio II. Read More