Monthly Archives: settembre 2015

FullSizeRender (2)

Il bagolaro non c’è più. Due monconi verso il cielo.

A Roma si dice: se le cose non le sai fare, fermo con le manine. Ecco, in questa fase di interregno, tra la gestione del verde data in affidamento alle cooperative e la gestione del verde come-dio-comanda (bando), ci sono dei sussulti d’orgoglio, forse più degli spasmi muscolari, del Servizio Giardini. Read More

5_IMG_0729[1]

Teatro olimpico. Al via la stagione con “Semo o nun semo”

E’ “Semo o nun semo” lo spettacolo che apre la nuova stagione del Teatro Olimpico (30 settembre-4 ottobre, ore 21; domenica, ore 18). Un lavoro appassionante e molto legato alla romanità, toccato dal genio di Nicola Piovani. Uno spettacolo musicale ricco di stornelli, serenate e saltarelli, tipici della tradizione romana. Read More

evento2[1]

Dal chiosco al Panamino. Anatomia di un abuso ai Parioli.

In principio fu un chiosco di legno. Era in via Panama, all’altezza di largo del Bangladesh. Nel 2002 venne “un nuovo manufatto di circa 90 metri quadri con struttura in ferro, tamponato lateralmente con infissi in ferro e vetri e copertura di tetto a più falde”, come stabiliva la convenzione stipulata con il Comune di Roma, proprietario del terreno. E poi fu il tempo del Panamino, affamato del verde del parco Rabin, zona che insiste nell’area di Villa Ada. E così oggi il chiosco è diventato un gazebo e una struttura ristorante e una zona “salotto” e un bar e una toilette. E addio ai 90 metri quadri previsti. E avanti con gli abusi. Nel 2012 il Comune intimò la demolizione delle parti abusive. Le due società che gestiscono il bar – Eolie e Panamino – presentarono ricorso al Tar sostenendo di avere i “titoli edilizi”. Read More

Roma cade a pezzi. Interrogazione sugli alberi di via Lucrino.

Roma cade a pezzi.  Cede la galleria della metro A su un convoglio e crollano, con frequenza regolare (ancorché fortunatamente senza vittime), rami o alberi interi su macchine e passanti. Il tema è sempre quello della manutenzione ordinaria che ormai, in troppi ambiti, è diventata tanto straordinaria quanto necessaria. In tal senso va la mia interrogazione urgente a risposta scritta, per denunciare l’assenza totale di manutenzione del verde di Via Lucrino. Read More

Il vizietto della proroga. Il caso della palestra della Mazzini.

Il Segretario Generale del Campidoglio ci va giù duro. La condanna del Municipio II è chiara e inequivocabile: l’impianto sportivo scolastico della scuola Mazzini non doveva essere dato in gestione in proroga, ma assegnato con un bando. Per essere precisi “il prolungamento della durata della concessione è stato riconosciuto a favore del concessionario a seguito della provvista di arredi, strumentali alla pratica sportiva, difficilmente classificabili come lavori di manutenzione straordinaria”, cosa che avrebbe giustificato la proroga. L’incongruenza – e cito il Segretario Generale – risultava talmente chiara al Municipio che nel tentativo maldestro di creare, a posteriori, la giustificazione per un procedimento già concluso, riteneva di commissionare al concessionario “effettivi” lavori di manutenzione straordinaria, purtroppo tardivi”. Read More

Nulla su di noi, senza di noi. Sciopero della fame per il censimento dei disabili gravi.

La Regione , cabina di Regia SSR ieri sera ci ha comunicato convocazione per riunione allargata con Forum ex art. 26 e noi del Gruppo fb per il 12 ottobre alle ore 15 Sala Liri 

Al quinto giorno di sciopero della fame, arriva la risposta dalla Cabina di Regia del Servizio Sanitario Regionale. Ho ottenuto la convocazione per il 12 ottobre, alle ore 15, per partecipare al tavolo tecnico con il Forum ex art. 26. Read More